23
Thu, Jan

Pinzolo, il sindaco Cereghini con gli auguri fa il punto della consiliatura

Pinzolo
Typography

Cari concittadini di Pinzolo, Sant’Antonio di Mavignola e Madonna di Campiglio, pochi mesi ci separano ormai dalla fine della consiliatura iniziata a maggio 2015. Sono stati cinque anni molto intensi, vissuti in modo frenetico e che lasceranno sicuramente un segno indelebile nella mia vita. Oltre ai tantissimi ricordi belli ne annovero, purtroppo, anche qualcuno meno piacevole. Su tutti spicca l'allontanamento forzato dal mio amato paese per alcuni giorni la scorsa primavera. In questa tristissima esperienza mi hanno molto aiutato la vicinanza di familiari ed amici e la solidarietà di tantissimi concittadini. A loro rivolgo un grazie di cuore perché, nei momenti in cui ogni cosa sembra andare storta, sapere che puoi contare sul sostegno della "tua gente" è veramente di importanza capitale!

Gli accadimenti giudiziari di quest'ultimo anno hanno ovviamente provocato un rallentamento dell'intera macchina burocratica comunale ma, ciò nonostante, l'azione amministrativa è proseguita.

L'attuale maggioranza ha sostanzialmente portato a termine l'ambizioso programma elettorale che si era data nel 2015 ed ha affrontato in tempi brevi anche i problemi creati dalla tempesta Vaia.

Del programma di governo facevano parte anche tre grandi opere che, qualora si fossero concretizzate, avrebbero fatto compiere alle nostre comunità un significativo passo in avanti; la loro realizzazione, però, non dipendeva solo dalla nostra volontà ma anche da enti terzi.

Vediamo a che punto sono.

La circonvallazione di Pinzolo, dopo anni di continuo confronto con la Provincia, sembra aver ricevuto di recente un nuovo impulso tanto che a gennaio dovremmo avere un quadro più preciso sui tempi in cui i lavori saranno appaltati. Dalla Giunta Provinciale ho ricevuto ampie rassicurazioni sul fatto che l'opera è ritenuta prioritaria. Forse, dopo una lunga attesa, riusciremo finalmente a liberare il centro di Pinzolo dal traffico, creando le condizioni per una migliore vivibilità del paese a beneficio di residenti e turisti.

A Mavignola, grazie all’intervento di Trentino Sviluppo spa, abbiamo eliminato le barriere architettoniche della stazione funiviaria di Plaza e per l'autunno del 2020 si procederà al taglio di alcuni lotti di legname per far spazio alla nuova pista Puza dai Fo’ - Plaza. Queste iniziative garantiranno, ne sono sicuro, una maggiore vivacità a livello turistico per la frazione di Mavignola.

Si concluderà invece in primavera l'iter progettuale e autorizzatorio del centro acquatico di Madonna di Campiglio i cui lavori potranno essere appaltati in autunno, visto il completo finanziamento dell'opera a bilancio.

Penso sia chiaro ad ognuno di voi che non avremmo raggiunto gli obiettivi prefissati se non ci fosse stata una piena collaborazione da parte dell'intera struttura comunale e di una maggioranza dinamica e coesa. Un sincero ringraziamento va quindi a tutti i dipendenti (anche ai molti che, in questi cinque anni, hanno raggiunto il traguardo della pensione), ad Assessori e Consiglieri di maggioranza che non mi hanno fatto mai mancare il loro prezioso apporto di idee ed energie. Un grazie particolare e veramente sentito lo rivolgo anche alle associazioni del variegato mondo del volontariato e alle forze dell’ordine che, in sinergia con l’Amministrazione Comunale, hanno consentito il regolare svolgimento delle moltissime manifestazioni che punteggiano l’intero calendario.

Il 3 maggio 2020 si svolgeranno le prossime elezioni comunali e ben presto, quindi, sapremo i nomi dei candidati alla carica di Sindaco e delle relative liste di supporto.

Ad oggi è impossibile fare qualsiasi previsione sia sul numero dei candidati che si contenderanno la poltrona di primo cittadino sia sui loro nomi perché, questa fase preelettorale, è sempre caratterizzata dall’incertezza. Visto il calore e l’affetto che le nostre tre comunità mi hanno sempre dimostrato, anch’io sto valutando, insieme ai gruppi che mi hanno sostenuto, se candidare nuovamente. La certezza ce l’avrò solo a gennaio, quando saprò se si coaguleranno attorno a me una o più liste di persone valide e capaci, in grado di garantire a Pinzolo altri cinque anni di buona amministrazione.

Approfitto come sempre di questo strumento virtuale, vista l’impossibilità di farlo personalmente, per augurare a tutti voi e ai moltissimi ospiti che ci onoreranno della loro presenza in questi giorni di festa un Natale sereno e un 2020 ricco di soddisfazioni.

Buone feste a tutti!

 

Il Vostro Sindaco Michele Cereghini