26
Wed, Jan

 

SELLA GIUDICARIE. Venerdì 21 gennaio si è tenuta a Roncone l'Assemblea elettiva del Corpo Vigili del Fuoco di Roncone. Risultati: rieletti all'unanimità il Comandante Nicola Marzadri ed il Vice Paolo Giovanelli. Danilo Bazzoli riconfermato Capo Squadra, così come Patrick Bazzoli, Tiziano Bazzoli diventa invece Capo Plotone.

 

 

La serata si è aperta con i saluti di rito da parte del Comandante Marzadri, seguiti dall'approvazione del bilancio. All'evento presenti il Sindaco di Sella Giudicarie Franco Bazzoli e l'ispettore dell'Unione distrettuale Andrea Bagattini.

 

Ringrazio il Sindaco per la grande attenzione e disponibilità, allo stesso modo l'Ispettore per la collaborazione sempre dimostrata – proprio a loro si è rivolto infatti il riconoscimento del Comandante Marzadri nel suo discorso di fine mandato. - Ringrazio il Direttivo per l'ottimo rapporto tenuto in questi cinque anni. Un bel ringraziamento va ovviamente a tutti i vigili volontari per l'impegno dedicato al Corpo ed alla Comunità. La bella collaborazione tra di noi ha fatto la differenza.”


“Questi cinque anni hanno richiesto impegno e responsabilità, parte del ruolo svolto, ma mi hanno dato anche molte soddisfazioni. Una di queste è l'esser riusciti nel giugno 2018 ad organizzare il 150° del Corpo, un traguardo importante dal primo Corpo delle Giudicarie nel lontano 1868. Purtroppo ci troviamo a ricordare anche alcune problematiche legate alla pandemia Covid, per cui siamo stati ostacolati sia nell'interventistica, comunque mai abbandonata, che nei ritrovi in caserma”.

 

Poi rispetto l'esito delle elezioni: “Sono indubbiamente contento dei risultati e dell'elezione dei nuovi graduati. Il Corpo al momento conta 20 vigili effettivi, 1 complementare e 7 giovani del gruppo Allievi coordinati dai due istruttori, Mario Battaglia e Nicolò Mussi.”

 

La mia idea per il futuro, condivisa anche dal Direttivo, è quella di puntare sulla formazione. Le tipologie di intervento hanno scenari sempre più nuovi e complicati, coinvolgendo macchine elettriche a gas/metano, impianti fotovoltaici, case clima, tutte cose che stanno evolvendo velocemente cambiando completamente il modo di intervenire. La formazione è importante.”

 

Per questo è necessaria la continua collaborazione con l'Ispettore ed i Corpi limitrofi ed investire risorse per formare i vigili. Colgo l'occasione per ringraziare i due Comandanti e rispettivi Corpi Bondo/Breguzzo e Lardaro del Comune di Sella Giudicarie per la bella collaborazione che ci caratterizza. Un saluto infine a tutti i Corpi del Distretto”.

L'assemblea non poteva che chiudersi con una chiamata selettiva per supporto elisoccorso e trasporto dell'équipe. Il velivolo è atterrato al campo sportivo per prestare soccorso ad un bambino causa un malore, poi elitrasportato al santa Chiara.

 

Foto Del Corpo Vigili del Fuoco di Roncone

 

SELLA GIUDICARIE. Il Te.Am. “El Flér” è una giovane compagnia di teatro amatoriale di Sella Giudicarie. Quest'anno si è avvicinata al Natale lavorando a "Vita", una clip augurale da lanciare sui social al fine di garantire una fruizione sicura e lontana dal contagio. Si tratta di un primo tentativo di collaborazione allargata a più Associazioni che sembra essere davvero riuscito! Nel giorno di Natale, festa della vista che nasce, il messaggio vuole essere un inno alla VITA! (VIDEO in allegato)

 

 

"Vita" è disponibile dal giorno di Natale sul canale Youtube “El Flér Teatro”. Le scene sono state registrate in esterna sul territorio di Sella Giudicarie mentre le scene all'interno sono state girate presso il Salone della Casa Anziani a Roncone, grazie alla disponibilità dell'Amministrazione comunale e del Circolo Pensione.

Il video è tratto da “Aspettando il Natale” di Federica Pizzini; la regia è stata supportata dall’intervento di Diego Dalla Via e rientra in un percorso formativo Co.F.As. a cui ha aderito il gruppo El Flèr tramite il suo Presidente Cristiano Oliana.

 

"Vita" è espressione di più linguaggi ed è stato reso possibile grazie alla partecipazione al progetto di più Associazioni locali. Il loro coinvolgimento ha arricchito la recitazione del siparietto e unito la Comunità di Sella Giudicarie. 

 

El Flèr ha rafforzato la collaborazione con il “Gruppo musicale Le Maitinade”, espressione della Banda Sociale di Roncone, che ha proposto gli intermezzi musicali adattati ed arrangiati per l’occasione dalla consolidata ed apprezzata disponibilità del M. Michele Cont.

Inoltre, sono stati coinvolti gli amici dell’ Alta Giudicarie, con la loro grinta in campo e non solo. Il Circolo Pensionati Roncone, simpaticamente presente in qualità di comparse, è già nella lista delle collaborazioni del prossimo anno. “La loro concretezza è una risorsa che vogliamo saper valorizzare al meglio – fanno sapere da El Flér. - Sono importanti fonti per tramandarci racconti e vicende della loro giovinezza che vogliamo far diventare memoria collettiva”.

Il Coro “Rocce Rosse” ha curato invece il finale con la particolarità delle loro melodie, regalando una versione di “Astro del Ciel” molto curata ed emozionante. Le voci del “Coro di Lardaro” hanno scandito il racconto della “vita”. “In particolare – dicono i giovani appassionati di teatro - con questa collaborazione abbiamo voluto tacitamente ricordare Anna Turrini ed Abele Bazzoli, amici del Flèr e legati al Coro di Lardaro.”

 

 

 

 

 

 

 

SELLA GIUDICARIE. Oggi vi raccontiamo la storia di Luigia Giovanelli “dai Spizièr”, una signora di Roncone che attualmente risiede presso l’APSP “Rosa dei Venti” di Borgo Chiese.

 

Molti non la conosceranno, da giovane gestiva un piccolo negozio di merceria a Roncone, vicino al panificio della sua famiglia; poi si è trasferita per lavoro a Milano e in Svizzera, ha studiato a Trento, ha vissuto con il marito a Bolzano e poi è tornata al suo amato Roncone, vicino ai suoi cari. Luigia è anche la madrina del Gruppo Alpini Roncone.

 

Alla “Rosa dei Venti” la signora Luigia per far trascorrere le giornate si diletta a colorare con cura ogni tipo di disegno. Visto l’attaccamento per il suo paese di origine è nata dagli operatori del Servizio Animazione l’idea di farle realizzare dei segnalibro per la Biblioteca comunale di Sella Giudicarie, in modo da farne omaggio a chi appassionato di lettura come lei, apprezza le cose fatte a mano.

 

In occasione del suo 95esimo compleanno, il 23 novembre, il Sindaco Franco Bazzoli e il Capogruppo degli Alpini di Roncone Luigi Mussi hanno fatto visita alla signora per porgerle gli auguri e ringraziarla per i bellissimi segnalibro creati per la Biblioteca.

 

 

 

BONDO. La raccolta delle letterine da parte di Babbo Natale ha scandito il pomeriggio del terzo e ultimo giorno della manifestazione Note di Natale, che nel fine settimana ha animato Bondo, il piccolo borgo di Sella Giudicarie in Valle del Chiese. Sono stati oltre un centinaio i piccoli della Valle del Chiese ma anche dei territori limitrofi presenti nella piccola piazza Italia proni a consegnare al Babbo per eccellenza la letterina con la richiesta di doni e ricevere subito un piccolo dono. E tutti, nota decisamente con solante, hanno ringraziato "l'anziano amico" giunto dal profondo nord per la distribuzione dei doni.

 

 

È stato un momento di gioia e di spensieratezza capace di caratterizzare ulteriormente la manifestazione voluta e organizzata dai giovani della Pro Loco di Bondo con il supporto dell'amministrazione comunale di Sella Giudicarie, del Bim del Chiese e dell'Apt Campiglio Dolomiti. Anche oggi la giornata si è aperta con l'animazione dell'Oratorio di Bondo – Breguzzo riservata ai più piccoli. Poi spazio alla Polenta Carbonera di Condino, quindi ancora la musica è tornata protagonista con il Concerto all'aperta del gruppo Maitinade.

E dopo l'arrivo di Babbo Natale la conclusione è toccata al prestigioso Coro Azzurro di Strada che si esibito nella Chiesetta di san Barnaba. Un concerto toccante capace di chiudere degnamente la tre giorni di Note di natale. Le stesse emozioni suscitate venerdì sera dall'esibizione del Coro della Sosat.

È andata così in archivio una sfida voluta da Massimo Valenti e dal sindaco Franco Bazzoli con i giovani Susan Molinari, Valerio Valenti e Andrea Amistadi "E' stata una sfida che ci ha riempito di emozioni - il commento corale -. Vedere la Comunità riunita in questi tre gironi per le strade di Bondo certamente ci ha regatato sensazioni di speranza. Un segno tangibile di come si possa tornare sempre più alla normalità di vita semplicemente rispettando piccole norme di comportamento. Un aspetto doppiamente importante in un momento speciale qual è il Natale da sempre sinonimo di Comunità. Se Natale è il simbolo della nascita questa Natale è diventato quello della ri-nascita"

Nei tre giorni di Note di Natale immancabile è stato il successo per show cooking dello Chef Stellato Alfio Ghezzi, che ha entusiasmato una quarantina di golosi con piatti legati ai prodotti locali: a dir poco spettacolari sono risultati Rapa Di Bondo in carpaccio e salmerino di Bondo marinato; Riso Senza Riso di rapa di Bondo e Ciuiga del Banale e per concludere Sembra Gulasch con rapa di Bondo e Polenta di Patate.

Molta interesse ha suscitato la vendita nelle 13 tra casette e avvolti di prodotti degli artigiani locali: Piccolo Mondo di Cris, Creative Lab, Le Creazioni di Marzia Martinelli, Associazione La Busier, Il Miele di Carmen Libera, Associazione Rapy, Artigianato Arrideo Bonenti, Violet Articoli regalo, Pro Loco di Bondo, Troticoltura Valenti e della Famiglia Cooperativa Bondo Roncone, oltre ai prodotti gastronomici predisposti dal Ristorante La Contea e abbinati ai vini delle Giudicarie: Clisium, Filanda de Boron e Cavic.

E non è mancato nemmeno l'aspetto artistico con l'associazione La Busier di Praso impegnata nell'intaglio del legno dal vivo. Un'occasione per vedere dal vivo il lavoro scultoreo, patrimonio del mondo alpino.

Ma se stasera si è chiuso Note di Natale a Sella Giudicarie le proposte per questo periodo unico dell'anno non sono destinate a concludersi: sino al 26 dicembre otto ristoranti locali proporranno nei loro Menù degli speciali Dolci di Natale e in centro a Roncone la locale Pro Loco ha coordinato il lavoro di una serie di privati e associazioni capaci di realizzare ben 19 presepi, che saranno visibili sino al 6 gennaio. La premiazione dei più gettonati è prevista in occasione del concerto di Natale della Banda Sociale di Roncone in programma il giorno di S. Stefano, domenica 26 dicembre.

 

More Articles ...