24
Sat, Oct

CASTEL CONDINO. A meno di una settimana dal voto a Castel Condino si è varata la nuova giunta e assegnate a consiglieri ulteriori deleghe temporanee.

 

Al sindaco Stefano Bagozzi non solo patrimonio edilizio ma anche lavori pubblici;

Gianni Bagozzi, tornato dopo una legislatuira sabatica a fare il vice sindaco , sono andate reti idriche e fognarie, patrimonio rurale, foreste e verde pubblico;

Fabrizio Bagozzi, risparmio energetrico e agricoltura;

Giada Bagozzi politiche giovanili e attività sociali nonché cultura, istruzione, associazioni e volontariato.

 

Ma ad affiancare gli assessori ci saranno i consiglieri delegati a cui è stato demanandato un mansionario. A Mattia Tarolli è stato assegnato il consorzio miglioramento fodiario e malghe;

Nicole Valenti di Bondo consorzio turistico e aspetti sanitari;

Armando Bagozzi vigilanza boschiva;

Ivan Pozzi rete delle riserve;

Fabrizio Bagozzi Escobim.

All'ente Bim del Chiese è stato riconfermato Remo Andreolli, non consigliere.

Poi ancora malghe e foreste Armando Bagozzi;

corpo vigili del fuoco e protezione civile Fabio Bagozzi; Daniela Mascheri asili e scuole materne;

Maurio Schvalocchi di Riccomassimo politiche energetiche e verde pibblico;

associazioni e sport a Mattia Tarolli

 

 

 

BORGO CHIESE. Il Bici Grill di Condino, situato in localtà Bersaglio, tornerà ad essere aperto al pubblico da metà ottobre. Ad accendere l'insegna Greta Colbrelli, di soli 21 anni, con già diploma ed esperienze varie nel settore.

 

Aperto tutti i giorni: nell'arco della settimana dalla mattina presto alle 5.00, per puntare sul servizio colazioni diretto alle aziende del vicinato e a clienti di passaggio sulla vicina statale del Caffaro; il sabato e la domenica l'apertura sarà alle ore 7.00.

 

L'attività punterà nello specifico sui pasti veloci, con pacchetti personalizzati per pranzi di lavoro, oltre a un menù dedicato ai clienti locali e ai turisti. Inoltre, previsti aperitivi con buffet, con una selezione ricercata di birre e vini, abbinati a taglieri di salumi e formaggi nostrani, valorizzando i prodotti a km 0.

 

La chiusura serale è decisa per le ore 21.00 dal lunedì al giovedì, e alle 2.00 venerdì e sabato. L’estate si investirà su serate Piano Bar il mercoledì, oltre a valorizzare e incrementare il passaggio dei ciclisti, con un punto di ricarica per le e-Bike e una piccola officina per riparazioni autonome in caso di guasti.

 

L’arredamento sarà rinnovato completamente, con uno stile industrial e recyclage: saranno presenti quindi ruote e parti di biciclette riadattate in particolari tavoli e complementi di arredo, oltre ad un’esposizione di magliette di corridori professionisti locali.

 

Greta, che con il comune ha sottoscritto un contratto triennale rinnovabile, ha aperto una ditta individuale e sarà affiancata almeno da un’altra barista.

Il fidanzato Omar Gualdi, invece, HR Manager di BM Group e direttore sportivo della Condinese Calcio, seguirà la parte legata al Marketing, ai rapporti con le aziende e la parte amministrativa.

 

BORGO CHIESE. Lunedi sera si è tenuto presso il Palazzetto polifunzionale di Condino il preannunciato incontro indetto dall'amministrazione comunale di Borgo Chiese con la dirigenza scolastica dell'Istituto Comprensivo del Chiese e i genitori della Scuola primaria G. Papaleoni.

L'iniziativa è stata promossa dallo stesso sindaco di Borgo Chiese Claudio Pucci e dal dirigente scolastico uscente Fabrizio Pizzini; riguardava la volontà di informare i genitori dei bambini frequentanti la locale scuola elementare circa la necessità di trasferire il tutto dall'attuale edificio scolastico di via Marconi a quello di Palazzo Belli (municipio di una volta e prima ancora Pretura mandamentale).

 

Nel corso dell’incontro il primo cittadino ha ricordato infatti ai genitori le problematiche emerse a seguito delle recenti indagini sugli elementi strutturali dell'edificio scolastico. Nel 2018 l’amministrazione di Borgo Chiese di fatto aveva affidato ad E.S.Co. BIM e Comuni del Chiese la progettazione esecutiva dei lavori di sistemazione e messa a norma dell’edificio scolastico e dell’annessa palestra dislocata su la medesima area.

Sempre dati alla mano, Pucci ha elencato i vari passaggi riguardanti l'iniziativa . Dopo aver fatto redigere dallo studio Nexus di Storo un progetto innovativo per la ricostruzione della parte della palestra, l’amministrazione ha voluto far condurre nel corso dell'estate 2019 alcune prove di resistenza statiche e dinamiche anche dell’edificio.

Il primo cittadino uscente ha quindi spiegato che, secondo quando riportato dall’ingegner Gianfranco Giovannelli, (responsabile e coordinatore del gruppo di progettazione) e dato il grado di rischio della struttura, si sarebbe voluti subito passare ad ulteriori indagini strutturali. Queste tuttavia, a causa del Covid, si sono potute effettuare solamente a fine lockdown, nel mese di giugno.

Una volta eseguite, hanno fornito risultati che hanno costretto tecnici e la stessa amministrazione a prendere la decisione di far abbandonare l'edificio scolastico. Il lasso di tempo a disposizione dell’amministrazione per attivarsi in maniera efficace per garantire l’avvio del nuovo anno scolastico in un nuovo edificio a questo punto era brevissimo. Il comune a tal punto ha richiesto in tempi molto rapidi all'ente BIM del Chiese l'utilizzo di Palazzo Belli, di proprietà del comune ma dal 2013 in comodato gratuito a questo consorzio; ha trovato da subito disponibilità totale da parte dell'intero direttivo .

Essendo Palazzo Belli un bene architettonico tutelato - ha avvertito il presidente Papaleoni - abbiamo dovuto chiedere come BIM il nulla osta anche alla Sovrintendenza dei Beni culturali; è stato concesso. Sono quindi stati realizzati diversi interventi per la messa a norma dell'edificio e delle sue pertinenze, quali le recinzioni del cortile, il parcheggio, la posa di pavimenti ignifughi, l'illuminazione, la dotazione di estintori ed altro ancora.

Ora alunni e maestri potranno godere di un edificio di valore, che dopo aver subìto negli ultimi anni un'importante ristrutturazione, in questi mesi è anche stato adeguatamente attrezzato per un uso moderno ed efficace, ritrovando così il suo valore e la sua nuova funzione”.

L’incontro è stato anche un’occasione di presentazione da parte del nuovo dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo del Chiese Romeo Collini, che ha ringraziato l’uscente dirigente Fabrizio Pizzini per l’accoglienza ricevuta e ha assicurato i genitori che l’istituto farà del proprio meglio, all’interno delle norme esistenti, per garantire il benessere a tutto tondo degli alunni anche nella nuova scuola.

Questa la conclusione del sindaco Pucci: “Grande il lavoro svolto da parte dell'ufficio tecnico comunale e delle ditte che hanno lavorato con serietà e puntualità: sabato 29 agosto i volontari della Pro Loco, gruppo Alpini e società sportiva Condinese hanno a sua volta espletato le operazione di trasloco”.

 

 

CASTEL CONDINO. Le condizioni meteo non erano delle migliori e non hanno consentito il normale svolgersi della celebrazione della quarta d'agosto. Domenica pomeriggio la tradizionale ricorrenza religiosa, messa e successiva benedizione alla chiesetta dei Morti, si è svolta in parrocchiale. A celebrare c'era il vescovo Lauro Tisi, affiancato dal reverendo arciprete don Vincenzo Lupoli; quest'ultimo era stato in mattinata a Creto per la festa di San Felicissimo.

A fare gli onori di casa a Castel Condino il sindaco Stefano Bagozzi, che ha voluto ricordare: “Essere qui oggi è una tradizione, nata nel 1836 a ricordo della terribile peste del 1630. La chiesetta dei Morti ne è un luogo di ricordo e devozione.”

Il vescovo Lauro ha ringraziato la comunità per la numerosa presenza, in particolare le associazioni: banda, vigili del fuoco, associazione dei fanti e organista Giorgio Bagozzi. Il presule ha inoltre promesso di tornare l'anno prossimo alla chiesetta dei morti in occasione della quarta di agosto.

Anche l'arciprete don Vincenzo ha ringraziato la comunità ed in particolare il suo sagrestano, elemosiniere Rino Beniamino Bagozzi. Grande inoltre l'apprezzamento per l'entusiasmo della corale e del suo referente Fiorino Bagozzi, tra l'altro anche ministro della comunione.

 

 

 

 

 

More Articles ...