17
Sun, Jan

 

VILLA RENDENA. Primi disagi causati dalla neve caduta nelle utlime ore: un'auto è sbandata a Villa Rendena. A bordo una donna con il figlio.

 

E' successo sulla SS239 dopo Verdesina, poco prima di entrare a Villa Rendena. La donna viaggiava da Tione in direzione della Rendena quando è sbandata fuori strada.

 

L'auto è finita a cavallo del muretto che fiancheggia la strada, per metà ancora in carreggiata, estremamente instabile.

 

 

 

Al momento dell'incidente un'altra vettura era in viaggio dietro alla donna; fortunatamente si è accorta e si è subito arrestata. Sono stati chiamati i soccorsi.

 

Sul posto dieci Vigili del Fuoco del Corpo di Villa Rendena per un intervento che è durato almeno un'ora e mezza. “La difficoltà – ha commentato il comandante Madaschi – è stata mettere in sicurezza la vettura prima di poter far uscire gli sfortunati a bordo: al loro minimo movimento, l'auto si sarebbe spostata. Abbiamo prima raddrizzato la macchina e poi fatto uscire madre e figlio a monte”.

 

Nel frattempo sulla SS237 tra Ponte Arche e Saone, uno smottamento di notevoli dimensioni ha invaso la strada, che è stata chiusa. Sembra che la zona interessata sia nei pressi della cava Onorati. Si attendono ulteriori informazioni.

 

 

PORTE DI RENDENA. Un'iniziativa particolarmente apprezzata dai cittadini del Comune di Porte di Rendena quella organizzata quest'anno dall'Amministrazione comunale. E' stata nella sua semplicità molto importante, perché rivolta agli anziani, categoria fragile in tempi di coronavirus.

 

A pochi giorni dal Natale, infatti, l'Amministrazione ha voluto donare un pensiero ai suoi cittadini con più di 70 anni. E' stato fatto sia per augurare delle buone feste natalizie, ma anche in occasione dell'usuale festa della terza età, solitamente celebrata con Messa e pranzo a fine novembre.

 

Quest'anno la ricorrenza non si è svolta: si è voluto ricordarla comunque portando un dono porta a porta. Per la consegna si sono resi volontari i due corpi dei Vigili del Fuoco di Villa Rendena e Vigo-Daré.

 

Un ringraziamento sentito è andato a Ada e Bruna per il confezionamento e all'assessore Paola Chiappani per il coordinamento dell'iniziativa.

 

 

  

 

  

 

Di seguito le parole del sindaco Erico Pellegrini che hanno accompagnato il pensiero dell'Amministrazione.

 

Porte di Rendena, Santo Natale 2020

 

"Non onorare la vecchiaia, significa demolire la casa dove ci si deve addormentare la sera" (Alphonse Karr)

 

Carissimi compaesani,

in un periodo così difficile come quello attuale, causato da un senso di incertezza e di preoccupazione verso il futuro, l'Amministrazione Comunale di Porte di Rendena vuole dimostrare la propria riconoscenza e il proprio affetto ai cittadini "della terza età", in questo momento più sensibili, attraverso un piccolo pensiero. Per tanti anni si è festeggiata la giornata della Terza Età attraverso la celebrazione della Santa Messa a cui seguiva un pranzo in compagnia; vista l'emergenza Covid e l'attuale impossibilità di organizzare eventi, quest'anno non sarà possibile onorarla nel consueto modo. Abbiamo pensato comunque di trasmettere il nostro Augurio di Buone Feste a tutti gli "over settanta" del nostro Comune attraverso questo semplice gesto, che non vuole essere altro che un pensiero di vicinanza e di ricordo.

Per dare importanza al senso di Comunità, abbiamo valorizzato i prodotti e le aziende del luogo: Arte del Taglio-Bonbar, Salumificio Val Rendena, Azienda Agricola Gottardi Lara e Pistoria Val Rendena; la Famiglia Cooperativa di Vigo Rendena si è resa disponibile nel coordinare i fornitori.

Con queste poche righe, a nome dell'Amministrazione Comunale, voglio rinnovare dunque il nostro augurio per un Natale all'insegna della serenità e della pace, affinché il 2021 porti tanta speranza di un mondo più sano e possa essere sorgente di nuove opportunità per tutti noi. L’auspicio è quello di poterci incontrare presto per far riemergere di nuovo quel senso di Comunità che solo la socializzazione riesce a regalarci.

Buon Natale a tutti voi e alle vostre famiglie.

per l'Amministrazione Comunale di Porte di Rendena

Il vostro Sindaco

Enrico Pellegrini

Il conducente dell'auto coinvolto nell'incidente di questa mattina non ha fortunatamente riportato ferite gravi. La prima cosa che viene da chiedersi davanti alle immagini dell'auto capovolta sotto il bordo della strada.

 

E' avvenuto questa mattina attorno alle ore 7.25 sulla SP34, il tratto stradale che scende da Villa Rendena verso Sesena, poco sotto l'agritur “Il Favo”.

 

A condurre l'auto un giovane della Rendena che, probabilmente anche causa il manto stradale umido, ha prima sbattuto contro il guard rail ed è poi finito fuori strada in direzione del fiume.

 

La chiamata ai soccorsi riportava di una persona incastrata in una vettura; giunti sul posto, però, il conducente era uscito autonomamente dall'auto, senza riportare gravi ferite. Indubbio lo spavento.

 

Sul posto, sempre presenti, i Vigili del Fuoco di Villa Rendena, Tione e Pelugo muniti di pinza idraulica, nonché la Croce Rossa di Tione.

 

L'intervento – ha fatto sapere il comandante Madaschi dei Vigili del Fuoco di Villa – è consistito più nel recupero dell'auto, non semplice dalla posizione in cui si trovava.” La vettura, vicino al  fiume Sarca, è stata infatti riportata alla strada con l'impiego di autogru e braccio meccanico.

E' successo poche ore fa, attorno all'ora di mezzogiorno, tra Verdesina e Tione. Nello specifico, l'incidente, che ha coinvolto una donna sull'ottantina, è avvenuto poco prima dell'incrocio in entrata all'abitato di Verdesina.

 

L'anziana signora deve aver perso il controllo della propria vettura, che ha finito la propria corsa fermandosi, capovolta di lato, contro il muro che costeggia la strada. Nell'impatto non sono stati coinvolti altri veicoli.

 

A chiedere aiuto la stessa signora, cosciente ma ingabbiata nell'auto: la donna non riportava ferite ma, incastrata, non riusciva ad uscire autonomamente. Sul posto sono giunti il Corpo dei Vigili del Fuoco di Tione e di Villa Rendena, nonché la Croce Rossa di Tione. Dopo essersi accertati delle condizioni della donna, l'hanno estratta dall'auto.

 

Fortunatamente illesa, la signora riporta comunque un grande spavento: ringrazia il pronto intervento dei soccorsi. La normale circolazione del traffico è stata ripristinata.

 

 

 

 

More Articles ...

Page 1 of 4