25
Tue, Jan

 

In occasione della gara di SLALOM GIGANTE – TROFEO SAINI GLASS organizzata dall’Agonistica Campiglio Val Rendena Ski Club ASD, valida come prova Circoscrizionale “A” riservata alle categorie Ragazzi M/F e Allievi M/F Circuito “OROS – ITAS MUTUA”, in programma domenica 16 gennaio 2022 sulle piste di Pinzolo, a fare il tifo ai giovani atleti ci sarà una campionessa Olimpica: Paola Magoni che il 17 febbraio 1984 vinse lo slalom speciale dei XIV Giochi olimpici invernali di Sarajevo 1984.

 

La campionessa, primo oro olimpico dello sci alpino femminile italiano, ha voluto “testare” le piste della Skiarea Campiglio Dolomiti di Brenta in questo bellissimo week end di gennaio baciato dal sole, apprezzando soprattutto le piste tecniche come la Tulot e la Competiton sede della gara di domenica. Ad accompagnare Paola Magoni sulle piste “di casa” l’ex atleta azzurra Wilma Gatta.

 

 

Nella foto Paola Magoni al Doss del Sabion, al cospetto delle Dolomiti di Brenta in compagnia dell’amica Wilma Gatta, del Presidente di Funivie Pinzolo Roberto Serafini e di Giulio Biasizzo Presidente dell’ACVR Ski Club.

 

 

La prestigiosa rivista IFDM è un punto di riferimento per l'arredamento e il design in grado di fare la differenza. Ad oggi essa è presente all'interno di molteplici eventi importanti legati all'arredamento ed è un punto di riferimento per tutti coloro che sono interessati al mondo del design di lusso.

Il continuo aggiornamento di IFDM permette ai professionisti del settore di rimanere informati sulle ultime novità e, a tal proposito siamo soddisfatti di poter dire che il Brand Pedretti è stato inserito all'interno della rivista, nel mese di dicembre. Una menzione davvero importante, dal momento in cui la collezione LAPIS è stata elencata tra i 9 prodotti di design più speciali dell'anno.

Questa volta IFDM ha voluto dare importanza a tutti quegli oggetti che rispecchiano ideali legati al riutilizzo e alla sostenibilità e per questo, la panca TRIGA, ispirata alle panche dove i pastori riposavano durante i pascoli, ha emozionato la rivista.

 

 

Questo è un traguardo di cui andare fieri, soprattutto se si tratta di un Brand come quello di Simone Pedretti. Un Brand nato da poco che rappresenta il sogno di ragazzi giovani che hanno deciso di seguire i loro sogni.

La collezione LAPIS condivide questo spazio su IFDM insieme ad altri marchi famosi in tutto il mondo come, per esempio, Louis Vuitton e Dolce & Gabbana.

"Ci auguriamo - così concludono - che questo sia solo l'inizio di un lungo percorso di specializzazione e unicità che, con tanta passione, Pedretti home ha deciso di intraprendere e che speriamo, possa portare l'azienda lontano."

 

 

PINZOLO. “Itinerari dentro la materia”, la Mostra d’Arte allestita in queste periodo di Natale nella grande sala del Paladolomiti, ha attirato molti visitatori, si calcola – da una prima stima – che siano stati oltre 1000 le persone che l’hanno visitata. Molti dei quali hanno espresso anche per iscritto i loro pareri e si sono complimentati con i sei artisti: Rita Binelli (Carisolo), Clelia Caliari (Cavrasto –Bleggio Superiore), Elio Dal Pont (Caderzone Terme), Udalrico Gottardi (Tione di Trento), Amedeo Marchetti (Bolbeno – Borgo Lares) e Margaret Nella (Carisolo).

 

 

Unanime è stato il commento positivo che, l’idea di esporre opere diverse per contenuti e ricerca artistica, è stato un obiettivo raggiunto. Insomma vedere a confronto: disegno, pittura e scultura ha “emozionato” le tante persone: adulti e giovani che si sono fermate davanti alle opere apprezzandole.

 

 

Gli organizzatori fanno sapere – visto il grande afflusso di pubblico – che la Mostra, anziché chiudere il giorno dell’Epifania, rimarrà aperta fino a domenica 9 gennaio con lo stesso orario: dalle 16.00 alle 19.00 pausa e riapertura dalle 20.00 alle 22.00.

Naturalmente, visti i continui contagi, all’ingresso, è raccomandata la presentazione del Green Pass rafforzato. Buona visione!

 

Un ringraziamento particolare alla Pro Loco di Pinzolo per la sua gentile collaborazione durante l’apertura della Mostra

 

 

Tra il 30 dicembre e il 2 gennaio, una zona di alta pressione sul bacino del Mediterraneo ha determinato condizioni di tempo stabile con sole in quota e qualche locale nebbia nei fondivalle durante le ore più fredde mentre l’avvezione di aria subtropicale in quota ha comportato una inconsueta mitezza in alta montagna con zero termico a 3700 m nella serata del 31 dicembre.

 

Negli ultimi tre giorni sono stati battuti molti record, qui di seguito le temperature massime del 31 dicembre 2021 rilevate dalle stazioni meteo di Meteotrentino in ordine decrescente di altitudine, notare le numerose località con temperature prossime o superiori ai 10°C anche oltre i 2000 metri con valori più prossimi a valori di inizio giugno che di dicembre.

 

Dati davvero interessanti quelli rilevati dalle nostre stazioni meteorologiche poste a quote comprese tra i 2950 e i 3205 metri, che hanno registrato temperature superiori allo zero anche per 72 ore consecutive.

 

In particolare, sono 15 i gradi registrati a Malga Zeledria a Pinzolo – quota 1775mslm – superati solo dai 16.3° di Folgaria. Sul Grostè – 2258 mslm- se ne registrano 8.5 e sulla Paganella – 2125mslm – 14.3. Al Passo Tonale 11.4° e sulle Viote del Monte Bondone 12.7°. Qui per i risultati completi.

 

More Articles ...