23
Mon, May

Nicola Cozzio presenta "Tredici Alberi - racconti di uomini e di radici"

S. Antonio di Mavignola
Typography

MAVIGNOLA. Ho ascoltato e raccontato Tredici Amci alberi” spiega Nicola Cozzio, quando chiediamo da dove nasce questa nuova avventura editoriale.

 


Nicola, scultore e accompagnatore di media montagna rendenese, è quel che potremmo definire un cultore della materia, uno che del bosco ha voluto conoscere ogni respiro, ogni palpito, ogni più piccolo segreto, fino a farlo entrare nel proprio quotidiano, come elemento costitutivo della propria esistenza.


Tredici Alberi- racconti di uomini e di radici”, che verrà presentato mercoledì 11 agosto, alle 17, al Parco ai Sass di Sant’Antonio di Mavignola, è un libro colto, di quella cultura fatta di esperienze e di saperi che si acquisisce riuscendo a cogliere, ascoltare e interiorizzare il richiamo possente ed arcaico dell’ambiente alpino..


Ma “Tredici Alberi” è anche il frutto della maturità letteraria di Nicola Cozzio, dopo “La voce delle radici” (Curcu e Genovese- 2005, “A passo d’uomo” (Antolini ed.2006), “La ciotola sonante” (Curcu e Genovese 2009) e per ultimo “Dallo Stelvio al Mare” (Curcu e Genovese -2017).


Quest’ultimo volume, infatti, coniuga un buon bagaglio bibliografico a racconti di vita e personaggi nei luoghi di montagna cari a Cozzio: l’amico del fiume, la casa del nonno, la nascita del figlio.


Ne scaturisce una narrazione densa di informazioni utili e interessanti in ambito botanico, ma al contempo un moto dell’anima, che fa di ogni esperienza e conoscenza personale un evento partecipato e straordinario.


L’incontro è proposto della Pro Loco G.S. Mavignola in collaborazione con il Festival culturale “Mistero dei Monti” organizzato da Apt Madonna di Campiglio e curato da Roberta e Giacomo Bonazza. Conduce l'incontro Elena Baiguera Beltrami, giornalisata
E’ obbligatoria la prenotazione obbligatoria entro le ore 12 di domani martedì a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.">This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. oppure telefonando al Punto Info di Mavignola tel. 0461.507501.