23
Mon, May

Nuovo nato a Mavignola: il primo parto in casa dopo quasi 50 anni

S. Antonio di Mavignola
Typography

 

SANT'ANTONIO DI MAVIGNOLA. Una lieta notizia: poche ore fa è nato un bambino a Mavignola. Il parto è avvenuto in casa, non accadeva in paese da quasi 50 anni!

 

La richiesta di intervento è partita questa mattina attorno alle ore 8.30 di domenica 2 maggio: la donna sulla trentina si trovava in casa quando iniziavano le doglie. Il punto nascite di Tione è ormai chiuso da qualche anno: sono intervenuti sul posto i sanitari di Pinzolo, i vigili del Fuoco di Madonna di Campiglio-Mavignola e di Pinzolo per supporto all'équipe medica in arrivo con l'elicottero da Trento.

 

C'è stata qualche difficoltà con l'atterraggio dell'elicottero che ha dovuto riposizionarsi più volte – ha commentato il Vicecomandante Caola dei Vigili di Campiglio – una piazzola a Mavignola agevolerebbe sicuramente le tempistiche di intervento. Ad oggi non esiste ancora.

 

 

L'elicottero è atterrato in un prato in località Al Poz. Tra i componenti dell'équipe medica l'ostetrica del Santa Chiara che, giunta alla casa della donna, l'ha aiutata a partorire. Dopo un'ora circa nasceva il bambino in buona salute. Dopo aver stabilizzato la donna, mamma e figlio sono stati portati a Trento.