23
Mon, May

Settaurense raggiunta al 91': è pareggio con la Bassa Anaunia

Sport
Typography

 

Campionato trentino di Promozione - Domenica al Grilli di Storo la Settaurense si è fatta raggiungere al 91 da un gol di Dalfovo la cui posizione risultava in odore di fuorigioco

 

 

STORO. Ad una giornata dalla conclusione del girone di andata - tra sette giorni si andrà a Pinzolo - ieri la Settaurense si è fatta raggiungere in piena zona Cesarini dalla Bassa Anaunia dopo che al 15' del pt l'ammiraglia di casa era prima andata in vantaggio con Manuel Grassi e poi in circostanze successive avrebbero potuto aumentare il vantaggio in almeno altre tre occasioni ancora.

 

L '1 a 1 penalizza di molto la Nuova Settaurense anche dal fatto che la conclusione di Davide Dalfovo è non solo giunta al 51' della ripresa ma in una sequenza in odore di fuorigioco. Inutili le proteste esternate sia dal capitano Marco Zaninelli che dell'allenatore Paolo Ferretti e poi anche dal suo secondo Edoardo Baratella per far rilevare all'arbitro Piccoli la svista di uno dei suoi collaboratori di linea.

 

Nadia Maestri, mamma del numero 11 storese Simone Nicolini, non sa capacitarsi, il pareggio proprio non ci sta. “Prima abbiamo avuto una infinità di occasioni per vincere e poi siamo stati penalizzati da una palla che andava fermata ancor prima dall'arbitro visto e considerato che Dalfovo al momento del gol era appostato in posizione irregolare”.