17
Wed, Apr

Trentino, da venerdì 15 maggio potranno riaprire le attività di commercio al dettaglio. Da lunedì 18 bar, ristoranti, parrucchieri, estetisti 

In Trentino
Typography

Il commercio al dettaglio riaprirà in Trentino venerdì 15, in anticipo rispetto a quanto previsto dal Governo, che ha fissato la data di riapertura di queste attività, assieme ad altre, per il giorno lunedì 18 maggio. La decisione è stata presa oggi dalla Giunta provinciale, sulla base di quanto stabilito dalla legge approvata in Consiglio due giorni fa, che consente alla Provincia autonoma di Trento di muoversi autonomamente in questo ambito rispetto al resto del Paese. L’apertura delle altre attività – in particolare di ristoranti, bar e servizi alla persona come parrucchieri ed estetisti – è prevista invece in Trentino per lunedì 18, in linea in questo caso con Roma.

 

In merito alle aperture, il Trentino aveva chiesto la possibilità di aprire il commercio al dettaglio dall’11 maggio. Ieri il Governo ha comunicato che la data fissata per l’apertura del commercio al dettaglio sul suolo nazionale è il 18, per quei territori che manifestano un livello di contagio basso e sono in grado di affrontare eventuali contraccolpi del Covid-19. Sempre il 18 ci sarà la possibilità di aprire ristoranti, bar, servizi alla persona.

La Giunta si è quindi riunita per esaminare la situazione alla luce del disegno di legge approvato domenica dal Consiglio. La decisione è stata di anticipare al 15 di maggio, venerdì, con un’apposita delibera che verrà approvata giovedì, il commercio al dettaglio. Contestualmente verrà richiesto invece al Governo di aprire dal 18 tutti gli altri settori.

“Lavoreremo sulla base di quanto stabilito dai protocolli nazionali – ha aggiunto Fugatti – che cercheremo di interpretare al fine di mettere i nostri imprenditori nella condizione di poter riavviare le loro attività, garantendo al tempo stesso la salute dei clienti e dei lavoratori".