19
Thu, Sep

1600 giovani per il Sober party senza alcool al 52.o Gran Carnevale di Storo. Sfilata in centro e animazione al Palazzetto Storo E20

Storo
Typography

Si è rivelata un grande successo la seconda sfilata del 52.o Gran Carnevale di Storo riservata oggi pomeriggio dalla Pro Loco ai bambini e giovani, con la formula della giornata No alcool. Iniziata all'Oratorio e conclusa con il Sober Party - Il Party senza Alcool. al Palazzetto StoroE20 ha visto la partecipazione di oltre 500 tra bambini, genitori, giovani e accompagnatori. Per loro solo succhi, bibite, acqua e cocktail analcolici. Fermamente voluta dalla Pro Loco StoroM2 e in particolare dal suo presidente Nicola Zontini come momento di sensibilizzazione, se pur in un momento di allegria, la giornata di no alcool ha attirato l'attenzione persino della Rai di Trento perché, con la sua formula antesignana è destinata a diventare un modello nel percorso di sensibilizzazione dei giovani sui rischi legati all'abuso dell'alcool. Per questo l'attività di Intrattenimento con giochi, animazione e musica il bar ha servito panini, patatine, bibite, acqua e cocktail analcolici. Inoltre la proposta musicale è iniziata alle 19.00 - ad ingresso libero -  con i Dj della Valle del Chiese: Dada & Giulio P, Simone Quai, Alex the Voice, Bony Voice, Stefano Fedrizzi, Carl G, Denis Zeta, Dylan Joker, Fabio Milani, Bacco Dj e Fabio Monfredini. Successivamente è entrato in azione l'ospite d'onore DJ Edmmaro

Il Sober party è stato anticipato sabato sera dall'esibizione del DJ Antoine con i vocalist Chicco e Samsara in Tour. Alla consolle anche DJ Daniele Battan, Simone Quai, Alex The Voice e Bony Voice. Sono state oltre 1.600 persone che hanno animato la festa di apertura del 52.o Gran Carnevale di Storo. Anche in questo caso nessun problema di ordine pubblico. Curiosità: Dj Antoine ha lasciato Storo con una abbondante scorta di gallette prodotte con il prezioso mais locale.

Domani pomeriggio (martedì 5 marzo) il 52.o Gran Carnevale di Storo entra nel vivo con una decina di carri allegorici e centinaia di figuranti ad animare l'esibizione lungo il classico percorso ad anello predisposto dalla Pro Loco alla periferia sud di Storo. L'inizio è alle ore 14.00. Nella Tendostruttura posizionata presso nel piazzale delle Scuole Medie è prevista la degustazione della tipica Polenta Carbonera. Dalle 14.00 alle 24.00 bar e musica con Dj Catta e Alex the Voice, ad Ingresso libero. Dalle 21.00 alle 04.00 al Palazzetto Storo E20 ci sarà la musica live con Fabio Supernova & The Energy Band e Dj Set con Dj Set con Denis Z, Dylan Jocker, Bony Voice e Alex the Voice. Durante la serata si terranno le premiazioni dei Carri e dei Gruppi che hanno partecipato al "Martedì di Carnevale" con l'assegnazione ai vincitori del Trofeo Mati Quadrati. Ingresso Euro 5.

Il Gran finale è arriva sabato 9 marzo 2019 con la seconda grande esibizione dei carri allegorici e dei gruppi mascherati. Identico il copione di martedì con la Tendostruttura posizionata presso nel piazzale delle Scuole Medie che ospiterà la degustazione della tipica Polenta Carbonera e dalle 14.00 alle 24.00 bar e musica con Dj Catta e Alex the Voice, ad ingresso libero. Per l'ultimo atto ci si trasferirà al Palazzetto Storo E20 per il Gran Ballo Mascherato e la musica live con Exses. A cui seguirà dalle 24.00 alle ore 04.00 Wonderland 90 - Il Party Anni 90, grande spettacolo e animazione. Regular dj & voice Dada & Giulio P - Alex the Voice. Durante la serata si terranno le premiazioni dei carri e dei gruppi presenti al Gran Carnevale di Storo. Saranno assegnati il Trofeo Gran Carnevale e il Trofeo Hermann. Ma ci sarà anche l'appuntamento con la fortuna legata all'estrazione della lotteria. Ingresso euro 15 riservato ai maggiori di 16 anni COMPIUTI. Insomma, anche quest'anno il divertimento in Valle del Chiese è servito.

Come detto il Gran carnevale 2018 è stato vinto da TÜCH I BÜS I GA LE SO CHIAF (tutti i buchi hanno le loro chiavi) del Gruppo gli Sbandati. Tra i carri esterni la vittoria è andata a TUTA N'ALTRA ADUNATA di Roncone sul tema dell'Adunata degli Alpini. Sul podio anche POLIN HOOD E LIDL JOHN di Tione (legato all'apertura a Tione del grande Supermercato Lidl) e I VICHINGHI DI PONTE PIA' di Ragoli