05
Wed, Oct

Ritrovato abbandonato il furgoncino rubato a Condino: è stato usato per sfondare una vetrina e derubare una Banca

Borgo Chiese
Typography

 

BORGO CHIESE. La sparizione del camioncino Turbo Daily di proprietà di Andrea Butterini di Condino aveva fatto pensare fin da subito che il mezzo non sarebbe servito per fare beneficenza.

E' stato usato al contrario per dare concretezza a qualcosa di illegale, precisamente per sfondare la vetrata della Banca Popolare di Pedemonte dotata di bancomat: conducente e passeggeri hanno quindi fatto man bassa di quanto era custodito nella stessa elemosineria. Una volta espletato il furto, il veicolo è stato comodamente depistato a Gavardo in Valsabbia dove è stato notato da gente della Service gomme che non ha perso tempo ad allertare le forze dell’ordine.

 

 

Si pensa che il malfatto sia stato ben pensato, già dal momento che i malviventi fossero a conoscenza che il proprietario del mezzo non era presente a Condino in quei giorni. Si tratta di un furgone con gru, dotato di carico e scarico automatico, che ben si presta alla pratica di più attività. Per Butterini, il costo per rimpiazzare il mezzo sembra ammontare a 70mila euro.