20
Mon, May

Il pane trentino fa festa a Storo

Valle del Chiese
Typography

Profumo di casa, di famiglia e di festa. Una grande festa. Quella del pane trentino che domenica 2 aprile, dopo lo straordinario successo della prima edizione, torna protagonista a Storo. L’iniziativa è di Agri ‘90 e del suo creativo presidente Vigilio Giovanelli che hanno sapientemente fatto lievitare una nuova iniziativa di successo: “Il pane trentino in festa”.  

Il teatro di questa domenica speciale dedicata al pane, ai lievitati, ai dolci e ai prodotti da forno  (non mancheranno le colombe pasquali artigianali e ci sarà anche la pizza), sarà la sede della Cooperativa Agri ‘90 dove si svolgerà tutta la manifestazione.

Protagonista assoluta sarà, naturalmente, la farina bianca di Agri ‘90, una delle eccellenze introdotte in anni recenti tra i prodotti della cooperativa con sede nella Valle del Chiese.

Ampia e variegata la rappresentanza trentina dei panificatori e dei pasticceri presenti: La Bottega del Pane (Cles), Panificio Bellotti (Santa Croce), Panificio Binelli (Pinzolo), Panificio Ceres (Fiavè), Panificio Levà (Trento), Panificio Palacios (Riva del Garda), Panificio Pizzini (Storo), Panificio Sosi (Trento), Panificio Zamboni (Ronco all’Adige), Panificio Zanoni (Comano), Pasticceria Dolce Peccato (Storo), Pasticceria Salvotelli (Baitoni), Tecchiolli Panificio Pasticceria (Cavedine), Centro formazione professionale Enaip Enaip-Alberghiero (Tione di Trento), Istituto Alberghiero (Rovereto). Nutrita anche la rappresentanza di altri prodotti tipici locali, da assaggiare insieme al pane: Azienda Agricola Radoani Luca (Borgo Chiese) con i formaggi, Birrificio Leder (Ledro), Cantina Toblino (Madruzzo), Macellerie Bazzoli (Roncone) con i salumi, Salumificio Bomè (Pieve di Bono) con lo speck.

Il programma della giornata, presentata dal giornalista Walter Nicoletti, inizierà alle 10 con il benvenuto e il saluto delle autorità. Poi, durante la giornata, oltre ad assaggiare i vari tipi di pane proposti dai panifici presenti alla Festa, si potrà apprezzare il pane di farina bianca sfornato sul posto dagli studenti dell’Istituto Alberghiero di Rovereto accompagnato dal formaggio di malga, dallo peck e dai salumi dei produttori locali, insieme ad un bicchiere di vino oppure a una birra artigianale.

Alle 12.30 entrerà in scena la pizza al forno del ristorante-pizzeria “La Contea” di Bolbeno (Borgo Lares) o, in alternativa, la polenta carbonera, taglieri di formaggi e salumi.

Un pane gigante sarà messo in palio dal Panificio Binelli. Chi indovinerà il peso? L’iniziativa è nobile perché chi parteciperà al gioco dovrà pagare un biglietto e l’introito finale sarà devoluto in beneficenza.

La chiusura della manifestazione è prevista alle 17 non prima di aver tributato il giusto plauso ad un personaggio speciale: Giacomo Tiraboschi, l’ideatore della fortunata trasmissione televisiva “Melaverde” che, in numerosi occasioni, su Canale 5, ha dedicato approfondimenti e racconti emozionanti ai produttori e ai prodotti d’eccellenza dell’agroalimentare di tutto il Trentino e anche della Valle del Chiese.

Le prenotazioni vanno effettuate entro venerdì 31 marzo 2023 (t. 0465 686614).