07
Sat, Dec

Madonna di Campiglio: oltre un metro di neve al Grostè. Piste aperte il 16 novembre

Campiglio
Typography

È un bianco novembre quello che il meteo sta regalando a Madonna di Campiglio, a Pinzolo e anche alla Val Rendena. La copiosa nevicata in corso da ieri pomeriggio ha portato un bianco paesaggio, da fiaba. A Madonna di Campiglio, in paese, si contano circa 50 cm di neve, mentre sulle piste in quota si arriva ad un metro.

E le Funivie di Madonna di Campiglio hanno ufficializzato il cronoprogramma di apertura: si parte con la zona del Grostè che sarà accessibile agli sciatori il 16 e 17 novembre e quindi il weekend successivo del 23 e 24.

Inoltre, dal 30 novembre in poi, l’intera area di Campiglio sarà fruibile da sciatori, snowboarder e rider. Seguiranno, a partire dal 5 dicembre 2019, le aperture delle aree di Folgarida Marilleva e di Pinzolo.

Grazie alla neve caduta (da tempo non se ne vedeva così tanta a metà novembre) gli addetti delle tre società funivie – Madonna di Campiglio, Pinzolo e Folgarida Marilleva – sono al lavoro a bordo dei mezzi battipista per preparare al meglio gli oltre 150 chilometri di piste sci ai piedi.

La nevicata di metà novembre prelude dunque a una celere apertura di tutta la Skiarea Campiglio Dolomiti di Brenta: oltre 150 km di piste (108 tracciati, 58 impianti di risalita, 4 snowpark) circondati dalla straordinaria bellezza delle Dolomiti di Brenta-Patrimonio dell’Umanità e dell’Adamello-Presanella.