05
Wed, Oct

A Carisolo è festa per la Nazionale italiana di basket

Carisolo
Typography

 

 

CARISOLO. Sono scesi in campo al Palazzetto di Carisolo, dove rimarranno fino a mercoledì prossimo 10 agosto, con allenamenti quotidiani, dalle 10 alle 14, accessibili gratuitamente al pubblico degli appassionati. Sono i diciassette azzurri dell’Italbasket che per la quarta estate hanno scelto la Val Rendena come sede del ritiro e della preparazione in vista di un fitto calendario di appuntamenti che prenderà il via tra pochi giorni: le partite del girone di EuroBasket 2022 che si svolgeranno a Milano e, prima ancora, 4 amichevoli di prestigio con la Francia (12 agosto a Bologna, 16 agosto a Montpellier) e la Serbia (19 agosto) e una con Germania o Repubblica Ceca (20 agosto) al Torneo di Amburgo.

 



Credit photo: Ciamillo Castoria 

 

La squadra del Ct Gianmarco Pozzecco è stata accolta da un caloroso abbraccio da parte di residenti e ospiti, a dimostrazione di quanto il basket e la Nazionale siano sempre di più nel cuore della gente e di come l’obiettivo, segnalato ieri dal Ct, di suscitare simpatia per ricevere l'affetto delle persone sia davvero alla portata degli Azzurri.

Il sostegno del numeroso pubblico, insieme al fresco della montagna e al Palazzetto comunale di Carisolo, struttura all’avanguardia gestita con cura e competenza dalla Pro loco, si stanno dimostrando un mix perfetto per trovare la migliore condizione in vista delle gare di qualificazione alla Fiba World Cup 2023. Giocatori e staff stanno soggiornando all’Olympic Royal Hotel, a pochi passi dal centro di Pinzolo e da Carisolo.

Intanto gli occhi del pubblico, che ogni giorno si reca al Palazzetto di Carisolo per seguire gli allenamenti, sono puntati su Matteo Spagnolo, selezionato con la 50ª scelta assoluta al Draft Nba 2022, ma che vedremo tra le fila dell’Aquila basket-Dolomiti Energia Trentino nella stagione 2022/2023. Già sugli sci da quando era un bambino, gli piace il clima fresco della montagna e la possibilità che offre di fare diverse attività.

Il ritiro in Trentino - ha detto ieri il Ct Gianmarco Pozzecco - permette ai ragazzi di dormire bene, di recuperare e di riposare, aspetti molto positivi che non si trovano ovunque. Qui abbiamo trovato un pubblico che ci segue e sostiene, trasmettendo quell’entusiasmo che fa molto bene alla squadra”.

«Il ritiro della Nazionale di Basket a Pinzolo/Carisolo - afferma il Ceo di Trentino Marketing Maurizio Rossini - riconferma la solidità della partnership tra il Trentino e la FederazioneItaliana Pallacanestro. Una scelta che premia l’organizzazione che la località della Val Rendena è in grado di offrire e che è stata pienamente apprezzata dallo staff azzurro, per la qualità delle infrastrutture e dei servizi offerti da questo ambito, congiuntamente ad un contesto ambientale e di accoglienza davvero ideali. Fattori molto importanti per un ritiro finalizzato alla preparazione di importanti impegni come la qualificazione alla Fiba World Cup 2023 e il girone di Eurobasket 2022 che gli azzurri disputeranno a Milano a inizio settembre».

«Il fatto che realtà sportive di eccellenza come l’Italbasket scelgano il nostro territorio per prepararsi al meglio in vista della stagione agonistica e di tornei nazionale e internazionali - aggiunge il presidente di Azienda per il Turismo Madonna di Campiglio Tullio Serafini - evidenzia come le nostre montagne siano una palestra naturale a cielo aperto perfetta per praticare sport e allenarsi. La presenza degli Azzurri della pallacanestro, attraverso una collaborazione sostenuta anche da Azienda per il Turismo, insieme ad altre esperienze simili, è una sorta di “certificazione” su quanto la montagna e la natura facciano stare bene».

Gli allenamenti si svolgono tutti i giorni al Palazzetto dello sport di Carisolo, dalle 10 alle 14, con ingresso gratuito, fino a mercoledì prossimo.

Programma completo su www.campigliodolomiti.it.