22
Thu, Feb

Insulta e minaccia la vigilessa per una multa sul marciapiede, denunciato settantenne locale

Pinzolo
Typography

 

PINZOLO. Sabato scorso una Agente della Polizia locale di Pinzolo è stata oggetto di un attacco verbale sessista e minaccioso da parte di un settantenne del posto che dopo essersi visto comminare una sanzione per aver parcheggiato l’auto sul marciapiede ha pensato bene di prendersela con il Pubblico Ufficiale.

 

 

Dapprima la reazione dell’uomo è stata quella di proferire una serie di sproloqui contro l’operato dell’operatrice di Polizia locale per poi rincarare la dose con un epiteto particolarmente volgare, offensivo e sessista e concludere con delle minacce, il tutto nelle strade del centro abitato di Pinzolo che, in giornate come queste a cavallo di Ferragosto, sono particolarmente gremite di persone.

 

L’uomo identificato dalla stessa Agente è stato successivamente deferito alla Procura della Repubblica di Trento per il reato di offesa a pubblico ufficiale e minacce. Fatti come questo purtroppo non sono isolati e sono sintomo di una mancanza di rispetto e di un progressivo deterioramento nei rapporti con le Istituzioni e con chi le rappresenta.