23
Mon, Nov

Assemblea ordinaria degli azionisti di Funivie Pinzolo SPA: "Il bilancio dell'anno scorso è più che positivo nonostante la chiusura anticipata degli impianti"

Pinzolo
Typography

 

La Funivie Pinzolo Spa comunica che si è tenuta in data odierna l’Assemblea degli Azionisti con all’ordine del giorno l’approvazione del bilancio d’esercizio chiuso al 30 aprile 2020 che ha evidenziato i seguenti numeri:

-Proventi del traffico totali: Euro 9.389.912,83 (+2,63% rispetto all’esercizio precedente)

-Margine lordo (Ebitda): Euro 2.889.306 (+1,2% rispetto all’esercizio precedente)

-Margine netto (Ebit): Euro 1.274.297 (-18% rispetto all’esercizio precedente)

-Risultato d’esercizio netto Euro 728.886 (-19,3% rispetto all’esercizio precedente)

-Totale passaggi impianti n. 2.877.420 (-3,75% rispetto all’esercizio precedente)

-Totale primi ingressi invernali n. 251.241 (-0,98% rispetto all’esercizio precedente)


 

L’esercizio 2019/2020 prospettava, fino da inizio marzo 2020, risultati record (incassi stagione invernale al 29 febbraio 2020 +24,78% rispetto all’anno precedente), dovuti ad una stagione partita nel migliore dei modi con abbondanti nevicate già a novembre che hanno permesso l’apertura da subito dell’asse del collegamento tra Pinzolo e Madonna di Campiglio (e l’accesso all’intera Skiarea Campiglio Dolomiti di Brenta Val di Sole Val Rendena).

L’emergenza sanitaria legata alla “Pandemia Covid-19” e le conseguenti ordinanze nazionali hanno portato alla chiusura anticipata della stagione invernale il 9 marzo, quasi un mese prima rispetto a quanto previsto.

L’impatto di questo evento è stato sicuramente molto rilevante, ma nonostante ciò la società è riuscita a mantenere una buona marginalità di periodo, confermando un Ebitda in linea con quello dell’esercizio precedente che si era chiuso con il miglior risultato di sempre.

Si è proseguito con la presentazione dei lavori per la realizzazione del bacino di accumulo “lago Grual”, iniziati nel mese di maggio 2019 e proseguiti durante tutta l’estate e l’autunno. Il lago che ha una capacità di oltre 90.000 mc, assicura riserva d’acqua sufficiente affinché l’impianto di innevamento programmato (che è stato potenziato e migliorato nelle stagioni scorse) possa produrre in meno di 90 ore di freddo neve per poter innevare le piste Rododendro, Fossadei, Grual, Clump, Brenta ed i campi scuola e pertanto garantire l’apertura della Pinzolo – Campiglio Express così come l’accesso alla Skiarea Campiglio Dolomiti di Brenta sin da inizio stagione.

L’assemblea è stata inoltre l’occasione per presentare quanto sarà messo in campo dalla Società in vista dell’imminente stagione invernale. In particolare, la situazione contingente legata alla “pandemia- Covid19” ha visto Funivie Pinzolo lavorare durante l’estate insieme a Funivie Madonna di Campiglio e Funivie Folgarida Marilleva sul fronte della digitalizzazione dei processi di vendita (implementazione dello negozio on line, card pay per use, installazione di nuove casse automatiche h24) e nella gestione flussi e imbarchi (percorsi obbligati e transennati, sistema digitale della gestione code alle casse e sviluppo di una tecnologia per la gestione delle code agli impianti). Tutto questo sarà utile al fine di ridurre al minimo gli assembramenti alle casse e ai piani d’imbarco e sarà la base per lo sviluppo futuro legato all’innovazione dei servizi, alla digitalizzazione dei processi e a rendere sempre più sostenibile l’utilizzo degli impianti di risalita.

Futuro che vedrà la società impegnata in investimenti importanti nei prossimi anni, come la realizzazione della pista di Plaza e la sostituzione della seggiovia Pinzolo – Doss del Sabion prevista per l’estate 2023.

Il Presidente ha voluto infine sottolineare come la riqualificazione di diverse strutture ricettive, il nuovo hotel 5 stelle e la futura realizzazione della circonvallazione, sommati agli investimenti realizzati e futuri di Funivie Pinzolo, portano la destinazione di Pinzolo e la Val Rendena a guardare oltre al “Covid” con ottimismo e fiducia.

L’Assemblea ha nominato il nuovo Collegio Sindacale – il cui mandato scadrà in occasione dell’approvazione del bilancio d’esercizio 2023 – composto da:

-Lorenzo Saiani, Presidente

-Lorenzo Poli

-Marco Polla

 

 

Pinzolo, 24 ottobre 2020