18
Tue, May

La Val di Fassa Running slitta a giugno 2022: “Un'edizione con limitazioni snaturerebbe l'evento”

Sport
Typography

 

 

Agonismo, ma soprattutto socializzazione, condivisione e tanto divertimento. Sin dalla sua creazione, 22 anni fa, la Val di Fassa Running, ovvero la corsa podistica a tappe più partecipata d'Italia, ha fatto di queste prerogative le fondamenta essenziali della propria filosofia.

Proprio partendo da questo principio il Comitato Organizzatore presieduto da Armando Mich, riunitosi nei giorni scorsi, ha deciso di non inserire in calendario l'edizione 2021 della manifestazione, che era programmata da domenica 28 giugno a venerdì 3 luglio, rinviando l'organizzazione al 2022.

 

In foto Davide Iachelini e Khalid Ghalab - Prima Tappa Canazei - Foto di Mattia Rizzi e Raffaele Merler 


«La situazione legata all'emergenza sanitaria in Italia e in Trentino – ha sentenziato il presidente – è in netto miglioramento, ma bisogna fare ancora tanta attenzione al rispetto delle regole sul distanziamento e al protocollo Covid 19. Limitazioni che andrebbero a snaturare la tipicità della Val di Fassa Running. Togliere l'aggregazione nei 6 giorni dell'evento significherebbe eliminare l'anima e l'energia della nostra manifestazione».


L'appuntamento con la Val di Fassa Running è dunque fissato per il 2022 (da domenica 26 a venerdì 1 luglio) con le tradizionali 5 tappe completamente immerse nei suggestivi ambienti delle Dolomiti fassane. Sarà sicuramente l'edizione del rilancio e sarà celebrata con tante novità.