23
Mon, Nov

Incontro Ianeselli e Stanchina con Confcommercio: “Stop ai mercatini, ma a breve le linee guida per i plateatici invernali”

Trento
Typography

Il sindaco di Trento Franco Ianeselli e il vicesindaco Roberto Stanchina hanno incontrato ieri pomeriggio a palazzo Geremia i rappresentanti dell’Associazione dei pubblici esercizi e dell’Associazione ristoratori aderenti a Confcommercio Trentino. In sala Giunta erano presenti per l’Associazione dei pubblici esercizi del Trentino la presidente Fabia Roman, il segretario provinciale Monica Clementi, per l’Associazione ristoratori del Trentino il presidente, Marco Fontanari, il vicepresidente, Francesco Antoniolli, e il segretario, Mattia Zeni.

L’incontro, già programmato ma che arriva dopo i recenti provvedimenti legati all’emergenza sanitaria, ha rappresentato un primo fondamentale momento di confronto, che proseguirà nei prossimi giorni con incontri settimanali, allargati a tutti i rappresentanti delle categorie commerciali operanti in città, per garantire un costante aggiornamento e allineamento operativo in questo momento di emergenza, soprattutto in vista delle iniziative che caratterizzeranno il periodo natalizio in città, nonostante lo stop ai mercatini.

Nel ricordare la difficile situazione legata alle conseguenze delle restrizioni imposte dalla pandemia, i rappresentanti delle due associazioni di categoria di Confcommercio Trentino hanno espresso apprezzamento per la capacità decisionale e la disponibilità all’ascolto dell’Amministrazione comunale e hanno garantito la loro fattiva presenza nel garantire una città sicura.

Il sindaco ha nuovamente sottolineato che la sicurezza sanitaria e la credibilità sono le basi su cui si è fondata la decisione di rinunciare, pur con rammarico, al mercatino di Natale, assicurando comunque l’impegno del Comune a realizzare un Natale di comunità attraverso azioni concrete da realizzare in stretto rapporto con gli operatori commerciali. L’assessore Stanchina ha garantito che la Giunta comunale approverà a breve le linee guida per i plateatici invernali, che permetteranno a ristoranti e bar della città di ampliare gli spazi a disposizione, nel rispetto dei provvedimenti che regoleranno le attività in relazione all’andamento dell’emergenza sanitaria.

Forte apprezzamento, da parte della presidente Roman, per il positivo riscontro alla richiesta dell’Associazione dei pubblici esercizi per l’ampliamento dei plateatici invernali. Ha ricordato, inoltre, che gli esercenti hanno sempre lavorato in sicurezza, rispettando tutte le regole di contenimento. La salute di clienti, lavoratori e dell’intera città è prioritaria per le imprese. Positivo, per le associazioni, anche l’istituzione di un tavolo di confronto permanente sui temi che interessano il settore per condividere e programmare insieme il lavoro.

Per Fontanari l’obiettivo principale della categoria è la salvaguardia della salute pubblica, dei clienti e dei collaboratori, rispettando i protocolli e le misure previste per il contenimento. Il presidente ha richiesto anche la possibilità di ottenere delle agevolazioni sulla TARI. Antoniolli auspica che, nonostante l’annullamento dei mercatini di Natale, la città possa rimanere viva e attraente grazie ad altre manifestazioni.