17
Wed, Apr

 

PINZOLO. Si è conclusa la prima edizione degli “Open Days”, due giorni di incontri informativi rivolti da Azienda per il Turismo (Apt) agli operatori turistici nelle giornate di lunedì 28 e martedì 29 marzo a Madonna di Campiglio (Sala della cultura) e Pinzolo (Sala 24 ore Pinzolo). Una nuova formula pensata nell’ambito dell’attività di coaching condotta da Apt a supporto dei propri operatori e ideata per presentare le novità della prossima stagione in un’ottica “all season”, cioè improntata ad una proposta di servizi, esperienze ed eventi turistici diffusa sempre più sulle quattro stagioni. La due giorni ha voluto anche fornire supporto all’utilizzo di tutti gli strumenti di sistema nell'ambito dell’attività di promozione a favore dei singoli imprenditori.

La “giornata aperta”, dalle 10 alle 17, ha previsto un’introduzione e presentazione da parte del presidente Tullio Serafini e del direttore Matteo Bonapace, e la presenza di desk operativi (Sales, Comunicazione, Mobilità, DoloMeetCard, Prodotto-esperienze-eventi) con lo staff di Apt a disposizione per fornire informazioni e fissare con gli operatori, nell’ambito dell’attività di supporto alla comunicazione e alla vendita, nuovi appuntamenti di coaching. La prima edizione degli “Open Days”, in termini di partecipazione e condivisione, ha ricevuto un riscontro molto positivo.

Azienda per il Turismo - ha spiegato il presidente Tullio Serafini - in collaborazione con le principali teste del sistema turistico (Amministrazioni comunali, Funivie di Madonna di Campiglio e Pinzolo, Parco Naturale Adamello Brenta Geopark, Pro loco) ha attivato una serie di nuovi servizi e iniziative che valorizza ulteriormente la prossima estate in termini di sostenibilità e, soprattutto, rafforza le code di stagione; risultato possibile, quest’ultimo, con l'impegno e la partecipazione anche degli operatori privati”. “Con gli “Open Days” - ha aggiunto il direttore Matteo Bonapace nella sua articolata presentazione - da un lato presentiamo le novità della collezione stagionale primavera-autunno finalizzata a creare, nel tempo, una montagna che vive tutto l’anno; dall’altro desideriamo stimolare gli operatori a seguire il percorso di coaching sia per fare propri gli strumenti che Apt mette a loro disposizione sia per stimolare l’Azienda stessa con le novità riguardanti le singole iniziative imprenditoriali”.

 

 

Di seguito le principali novità.

IMPIANTI DI RISALITA

Si torna a viaggiare sul filo d’acciaio in occasione della Festa della Repubblica con l’apertura, a Campiglio, della cabinovia 5 Laghi per il lungo ponte dal 2 al 5 giugno, incentivo a unaprima vacanza estiva in montagna. Poi, da sabato 11 giugno, nuovamente la 5 Laghi aperta e via via tutte le altre (dal 18 giugno la cabinovia Grostè, dal 25 giugno la Spinale e dal primo luglio la Pradalago) con almeno un impianto aperto tutti i giorni fino al 25 settembre. Ad ottobre sarà invece la cabinovia Pradalago a garantire l’accesso autunnale all’alta quota con l’apertura nei weekend del 1-2, 8-9 e 15-16 ottobre. Si torna a viaggiare anche sulla Pinzolo-Campiglio Express che rimarrà aperta per ben 2 mesi, dal 9 luglio al 4 settembre. A Pinzolo, la cabinovia Prà Rodont aprirà il weekend 11-12 giugno e poi, continuativamente dal 18 giugno all’11 settembre, con l’aggiunta dei weekend 17-18 e 24-25 settembre. La seggiovia Doss del Sabion sarà accessibile dal 25 giugno all’11 settembre.

MOBILITÀ

Confermato l’impianto generale della mobilità estiva nelle principali valli d’ingresso al Parco Naturale Adamello Brenta - Val di Fumo, Val Genova e Vallesinella (2-5 giugno, 11-12 giugno, 18 giugno-18 settembre gestione a pagamento, weekend fino al 16 ottobre) - si aggiungono alcune interessanti novità. Sarà attivato un servizio di bike sharing con noleggio di e-bike da località Piana di Nambino e Patascoss per malga Ritorto. Poi, tutti i martedì di agosto, nelle giornate “Slow Mobility Day”, dalle 10 alle 15, la strada di accesso a Vallesinella sarà chiusa al traffico veicolare privilegiando la “mobilità dolce” e la fruizione del territorio a piedi o in bicicletta. Per incentivare l’utilizzo dei mezzi di trasporto collettivi, il biglietto per parcheggiare l’auto includerà i servizi di mobilità all’interno delle valli del Parco e di Madonna di Campiglio. Infine, chi sceglierà la modalità di acquisto online e in anticipo del ticket di parcheggio beneficerà di tariffe più vantaggiose.

SLOW TOURISM A PRIMAVERA

Due nuovi progetti di slow tourism caratterizzeranno la primavera. Il primo, “La ciclabile dei fiori”, con il supporto di servizi di bicibus dal 16 aprile al 5 giugno, invita a scoprire le ciclabili della Val Rendena (24 km da Ponte Pià a Carisolo) e della Valle del Chiese (29 km dal lago d’Idro a Bondo) puntando l’attenzione sulla fioritura primaverile. Lungo i due percorsi sono state individuate e mappate 600 specie di fiori: dal bucaneve alle piante officinali come la potentilla, l’iperico, la piantaggine, la silene fino ad alcune rare orchidee. Il secondo, “Gli itinerari dell’acqua”, è una selezione di 12 affascinanti itinerari da Madonna di Campiglio al lago d’Idro, a bassa e a mezza quota, nel Parco Naturale Adamello Brenta, alla scoperta delle cascate e dei laghi più spettacolari e sorprendenti nel periodo del loro massimo splendore, da metà aprile a fine giugno. Le cascate della Val Genova, la Cascata delle Cravatta (Val di Breguzzo) e il lago d’Idro, biotopo scrigno di biodiversità, per citarne alcuni esempi. Tutti i 12 percorsi sono mappati e descritti su campigliodolomiti.it.

NUOVE TOP EXPERIENCE ED EVENTI

L’estate, a fianco delle esperienze “classiche” proposte a partire dall’estate 2020, vedrà il debutto di 4 nuove “Top experience”: “Raccogli l’attimo”, “Login nature”, “Spiagge alte” e “Montagna segreta”. Numerosi anche gli eventi, a partire dal mese di giugno dedicato alle due ruote: Giro d’Italia giovani under 23 (12-13 giugno), Top Dolomites Granfondo (17-19 giugno), Dolomitica Brenta Bike (24-26 giugno).

DOLOMEETCARD: SI AGGIUNGE UNA NUOVA FORMULA
A fianco delle consuete formule della card multiservizi, nel periodo 11-24 giugno, 11-25 settembre e nei weekend 2-5 giugno, 1-2 ottobre, 8-9 ottobre e 15-16 ottobre, ci sarà la possibilità di accedere alla DoloMeet Guest Card con una nuova modalità. L’ospite potrà scegliere di versare alla struttura ricettiva 1,50 euro a presenza e ricevere la Dolomeet Guest Card con l’inclusione di tutti i servizi tranne gli impianti di risalita. L’integrazione degli impianti di Madonna di Campiglio e Pinzolo sarà a carico dell’ospite (direttamente dall’App Guest Card): 8 euro per 3 giorni, 10 euro per tutte le altre durate. (AV)



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Martedì mattina al rifugio dei Bindesi Mauro Leveghi, presidente di Trento Filmfestival, che nel 2022 celebra i suoi 70 anni, ha presentato alla stampa l’edizione di quest’anno, un’edizione speciale, di notevole spessore umano e culturale soprattutto per il popolo della montagna, perché coinvolge anche la Sat con i suoi 150 anni di vita, il Corpo  del Soccorso Alpino e Speleologico Trentino che festeggia il settantesimo anniversario dalla fondazione a Pinzolo, e il Premio Internazionale della Solidarietà Alpina, che ha appena compiuto mezzo secolo. All’incontro con i giornalisti sono intervenuti l’assessora alla cultura del Comune di Trento, la presidente della SAT Anna Facchini, Walter Cainelli, responsabile provinciale del Soccorso Alpino e Giuseppe Ciaghi per la Targa d’argento.

Ultimo a parlare il presidente del Filmfestival che si è soffermato sulla storia, sul significato e sui valori portati avanti dalla sua Istituzione, richiamando la traccia seguita  sin qui e che cosa rappresenti per la città di Trento e per chi vive nelle “terre alte”. Ciaghi lo ha ringraziato per l’attenzione e l’ospitalità concessa al Premio Internazionale della Solidarietà Alpina – Targa d’argento. Infatti nella giornata dedicata al Soccorso alpino, il 5 maggio, con l’attore Andrea Castelli e lo scrittore Hervé Barmasse protagonisti, verrà ritagliato uno spazio in cui verranno proiettati spezzoni del film che racconta la storia del Premio.

 

MADONNA DI CAMPIGLIO - Mentre, a Madonna di Campiglio, le giornate sugli sci continuano e gli skitour con le pelli tra Adamello-Presanella e Dolomiti di Brenta sono nel clou della stagione, nelle valli della destinazione turistica la primavera accenna il suo arrivo. Sulle piste e in alta quota si scia, alle medie latitudini si fanno i primi giri in bicicletta e, tra Pinzolo Madonna di Campigliosabato 9 aprile, gli sportivi potranno mettersi alla prova in un nuovissimo eventoLa manifestazione, sportiva, si chiama "One More week" e abbina l'e-bike allo scialpinismo uniti in un'unica, spettacolare e sfidante gara. Basta indicare il dislivello positivo, 1.330 metri, per confermarlo.

L'evento, concretizzato da Dolomites' Fire con Mario Zanon e Positiva Sport con Alberto Laurora avrà, tra gli ospiti, Edoardo Stoppa, Juliana Moreira, Gilberto Simoni, Francesco Moser e i giovani atleti del territorio, da Laura Pirovano (sci alpino) a Filippo Zamboni (sci d'erba), che vestono la maglia azzurra in diverse discipline sportive. C'è attesa, inoltre, per altre conferme da personalità del mondo dello sport e dello spettacolo. "Un ringraziamento - commenta Zanon - va alle braccia e ai cuori del territorio, dalle amministrazioni comunali ai numerosi volontari fino al Comitato organizzatore della Dolomitica Brenta Bike e all'Azienda per il Turismo Madonna di Campiglio che ci stanno supportando".

 

 

La linea di partenza sarà fissata a Pinzolo (775 m slm), il traguardo al rifugio Boch (2.085 m slm) passando per il Monte Spinale (2.100 m slm), il punto a maggiore altitudine del percorso prima della discesa verso l'arrivo. Il cambio del mezzo, lasciando la e-bike per calzare gli sci d'alpinismo sarà nel centro di Madonna di Campiglio, in località Belvedere dove sarà posizionata la partenza della ski alp vertical con salita via Fevri fino al Monte Spinale e discesa a Malga Boch dove un caldo "polenta party" attenderà i valorosi concorrenti.

La gara di duathlon si terrà su terreno misto, strada-ski alp. La categoria sarà unica (maschile e femminile) con categoria specifica per gli agonisti. È possibile anche partecipare in staffetta, femminile, maschile o mista su invito del Comitato organizzatore, a scopo esclusivamente promozionale, e sul percorso non competitivo.

La sezione "Agonistica" partirà da Pinzolo (piazza San Giacomo, c/o Paladolomiti) alle 10.00 del 9 aprile mentre la sezione "Non competitiva" inizierà la sua gara alle 10.15.

L'evento è organizzato da Dolomites' Fire e Positiva Sport. All'indirizzo web www.onemoreweek.it si trovano tutte le informazioni e il regolamento mentre le iscrizioni vanno effettuate sul portale www.winningtime.it oppure a Madonna di Campiglio, presso l'Ufficio dell'evento, l'8 aprile dalle 14.00 alle 19.00 e il 9 aprile dalle 7.30 alle 9.00.

 

 

PINZOLO. Mortale incidente lungo le nevi di Pinzolo dove due sciatori si sono scontrati su una pista sul Doss del Sabion: uno dei due uomini è morto, l'altro è grave.

 

 

La disgrazia riguarda due sciatori originari dell'Est Europa in vacanza in Val Rendena. Per cause al momento ancora da accertare sarebbero stati coinvolti in una violenta collisione. Ad occuparsi delle indagini sia i carabinieri di Carisolo che quelli di Riva del Garda.

 

Erano circa le 14 di oggi, sabato 12 febbraio, quando, a circa 2000 metri poco sotto il Doss del Sabion, lungo la pista Grual è avvenuto l'impatto.

 

Ad avere la peggio è stato un uomo di 50 anni mentre il suo amico, sempre sulla cinquantina, è rimasto ferito in maniera piuttosto grave.

 

Sul posto sono intervenuti immediatamente i sanitari, il personale del soccorso piste e l'elicottero con l'equipe medica d'emergenza.

More Articles ...