23
Thu, Jan

La solidarietà è salita nuovamente in quota per la 22esima edizione del  Campionato italiano sci operatori trasporto infermi che si è da poco concluso a Pinzolo. Organizzato dall’Associazione Volontari Soccorso trasporto infermi (Sti) di Pinzolo-Alta Rendena, si è svolto tra la piste da sci del Doss del Sabion e l’anello per il fondo a Carisolo, con i momenti ufficiali ospitati a Pinzolo, tra il Paladolomiti e le piazze di San Giacomo e Carera. 341 i soccorritori-atleti con 70 accompagnatori iscritti alle gare in programma, ma se si considerano le famiglie al seguito i presenti al Campionato che hanno trascorso più giorni nel capoluogo della Val Rendena hanno raggiunto il numero di 700 persone provenienti da tutta Italia.

Una splendida notte di luna piena ha fatto da suggestiva cornice alla quarta edizione della Pinzolo Vertical up, la durissima gara per skyrunner e sci alpinisti che ieri sera hanno sfidato al contrario, dal basso verso l'alto, la Tulot Audi quattro, una delle piste nere più difficili e affascinanti dell'arco alpino. Pendenze che raggiungono il 69%, 900 metri di dislivello e 2.600 metri di lunghezza da località Tulot a malga Cioca. Questi, in sintesi, i dati della sfida che ha visto protagonisti, a Pinzolo, quasi 200 atleti. Oltre 700 se si calcolano anche i partecipanti al concomitante raduno per "ciaspole" e sci d'alpinismo dedicato a Toni Masè. 

More Articles ...